Presentazione

Provo a sfatare una piccola opinione diffusa:

“la chitarra non è tua perché la compri”.

È tua se la scegli con cuore e testa, se ti somiglia veramente, o, come dice de Andrè, se arriva ad essere un’estensione di te stesso.

Mi chiamo Achille e con un po’ di imbarazzo (dopotutto lavoro più con il legno, meno con le parole) sono qui per raccontare per immagini i miei strumenti, ovvero come dò corpo, vestito e soprattutto voce alle chitarre più personali, quelle che non si trovano sugli scaffali dei negozi.

Retorica?

Un pochino si, capita in genere quando si parla del proprio lavoro ricorrendo a metafore, tuttavia, nel momento in cui costruisco una chitarra so cosa fare per realizzare uno strumento che conosce la tua altezza, la tua postura e risponde al movimento delle tue dita con il suono che vuoi tu.

Faccio le cose con cura, amo il dettaglio, non trascuro nulla.

Se desideri realmente uno strumento con queste caratteristiche, parliamone…

“Pensa che bello se dove finiscono le tue dita dovesse in qualche modo incominciare una chitarra…”

Copyright © 2017 baustelleplatz.com - Photo credits